Cose importanti

Ciottoli e sabbia

Autobiografia

di Claudio Tortorelli

Arezzo

Pubblicato il 04/01/2019 - Ultima revisione il 08/12/2020 - Revisione n. 1

Torna a www.claudiotortorelli.it -- Revisione precedente



Abstract

Gran parte delle cose che fanno parte di me

Indice

Introduzione
Senza ordine...

Introduzione

Se metaforicamente fossimo sacchi pieni di terra, come del resto siamo, allora sarebbe tanta la sabbia nel mio sacco e ogni granello sarebbe solo uno dei tanti momenti del quotidiano. E' una sostanza senza nome sedimentata giorno dopo giorno, piccola esperienza dopo piccola esperienza, piccolo dolore dopo piccolo dolore, piccola estasi dopo piccola estasi. Semplicemente vivendo, indispensabile come l'aria. E quella sabbia e il suo nome si perderà con il mio corpo, perché non c’è testamento per tutta l’aria respirata. In mezzo alla sabbia si trovano dei ciottoli e dei sassi, che hanno un nome preciso e per questo possono essere nominati e tramandati. Non so esattamente perché sono li, forse per mia volontà o per destino, ma li riconosco tutti uno per uno. So attribuirgli una storia e il loro peso nel mio sacco. Basterebbe togliere uno di questi sassi, il sacco starebbe ancora in piedi ma non sarei più io. Quei ciottoli avranno un altro peso e un'altra forma per chiunque altro e non pretendo attribuirgli un valore universalmente condiviso. Questo documento è una autobiografia per indizi e riferimenti indiretti.


Senza ordine...

[indice]